Quindicinale n.39, 30 novembre 2016

Gamberini a Bologna, dove il bancone cambia faccia da mattina a sera

Segnalazione di Paola Miani, buyer e commerciale
image
Shares

Annoverato tra i locali storici di Bologna, questo bar pasticceria si trova in pieno centro, guarda le Torri ed è vicino a Piazza Maggiore, un’ottima occasione per sentire il cuore pulsante della città.
È uno di quei posti adatto a tutte le ore del giorno a partire dalla colazione, per il pranzo o per un aperitivo. Qui il tempo sembra essersi fermato per ambientazione e cura dei dettagli, per il servizio, per la posateria, per le porcellane e le tovaglie che abbelliscono i piccoli tavolini all’interno del locale. Il bancone d’epoca fa tornare in mente i film di Pupi Avati. Nel banco pasticceria c’è l’imbarazzo della scelta fra tante brioche, per tutti i gusti; un peccato di gola che vale la pena di fare per cominciare la giornata pieni di energia. Le brioche vuote salate e i triangoli alla crema sono eccellenti. C’è un’ampia scelta di sandwiches (il pane è sempre prodotto dai pasticceri), di pizzette, da gustare a tutte le ore del giorno. A pranzo vengono proposte insalatone di ogni tipo, piatti unici a base di carne, di pesce, vegetariani e anche vegani, uova e panini gourmet accompagnati sempre da un contorno cotto o crudo. La pasticceria è tra le migliori della città, sempre fresca, presentata in maniera eccelsa: ottimi i cestini di frutta, le mini sacher, i rotolini di pan di spagna al limone e fantastici i cestini di mousse di cioccolata con lamponi freschi. Ma non è tutto.
Si possono trovare anche cioccolatini e confetti artigianali e maestose torte nuziali. In occasione di ogni festività, vengono prodotte torte, pasticcini e confetti a tema che abbelliscono le due vetrine allestite con cura quasi maniacale.

Fra le ultime novità ci sono le serate Barm&Chef che coniugano piatti gourmet con drink, una sorta di menù degustazione. Per chiudere in bellezza una giornata con un aperitivo, il capo Barman, il signor Celestino, (che è uno di mestiere, non uno improvvisato come tanti,) può accontentare ogni nostra richiesta e consigliarci al meglio. Il buffet degli aperitivi è ricco e variegato: ci sono bignè salati con diversi ripieni, selezione di formaggi e mostarde, tartellette con gamberi e verdure e finger food di ogni genere (vegetariani, a base di carne, di pesce). L’aperitivo c’è anche a pranzo, ma il buffet è ridotto. I prezzi sono medio alti rispetto ad altri bar: un cappuccino e una brioche 2.80€, un caffè 1.20€, i pasticcini mignon mediamente 1€, quelli più grandi circa 2.50€. A pranzo i prezzi variano dai 10 ai 13€ per piatto. L’aperitivo circa 8€ e le serate Barm&Chef 25€.
Unico neo, è che le due signore che si dividono tra il banco pasticceria e la cassa non brillano per simpatia.
Adatto per incontri di lavoro formali e non e per tutte le occasioni. Effettuano anche servizio di catering.

Servizi

Dove si trova: posizione centralissima vicino alle Due Torri, Piazza Maggiore e Piazza San Francesco
Pro: Grande professionalità, qualità delle materie prime e dei vini e dei drink in genere
Contro: Minor professionalità da parte delle due signore al banco pasticceria
Prezzi: medio alti per un bar
Servizi
Wi-fi: No
Parcheggio: parcheggi a pagamento vicino, in piazza Roosvelt o su strisce blu in zona. Si trova in ZTL. Facilmente raggiungibile con i mezzi
Carte: tutte
Buoni pasto: No
Fattura: sì, la inviano via mail
Tempi di attesa: medi
Nome: Bar Pasticceria Gamberini
Indirizzo: Via Ugo Bassi 12 Bologna telefono 051/2960467
Sito: www.gamberini.eu
Orari: Dal lunedì al giovedì dalle 07:00 alle 21:00, venerdì e sabato dalle 07:00 alle 22:00, domenica dalle 08:00 alle 21:00
Da notare: Gentilezza e qualità, barman professionisti

Shares

Tags: , ,



Autore
Libera professionista, consulente di web marketing e social media, si occupa di Internet da più di 15 anni, alternando l'affiancamento alle aziende, alla formazione in aula. Da anni gestisce un blog su Firenze (ioamofirenze.it) dedicato ai ristoranti e agli eventi della città, e collabora con diverse guide gastronomiche e magazine online.
Commenta questo articolo