Quindicinale n.39, 30 novembre 2016

Open Space

Il contest di Senza Filtro
open space
Shares

Solitamente si chiama contest, qui abbiamo preferito Open Space non solo perché scrivere è un atto di libertà ma anche perché il brusio dei vicini non ci infastidisce. Anzi, vogliamo proprio sapere cosa pensano del lavoro, in ogni sua declinazione, i lettori che ci stanno a fianco.
L’informazione ha bisogno di scambio perché le direzioni a senso unico non portano lontano.

In questa sezione di Senza Filtro, ogni quindici giorni pubblicheremo il miglior articolo pervenuto in redazione su un tema di attualità che lanceremo di volta in volta.
Tirate fuori le vostre opinioni, commentate in massimo 2.000 battute e speditele entro cinque giorni dall’uscita del numero successivo del quindicinale alla mail: senzafiltro@fiordirisorse.eu.

 

Il tema lanciato su Open Space del 28 gennaio 2015 è legato alla formazione professionale.

Dallara, leader mondiale nel segmento macchine da corsa, ha scelto di far salire in cattedra i suoi operai come veri e propri docenti per le lezioni dell’istituto superiore “Carlo Emilio Gadda”, con sede a Fornovo in provincia di Parma, dove enti e imprese uniscono le proprie risorse per renderle funzionali al progetto.
Gli studenti si spostano invece in azienda per vivere una formazione completamente ricalata nelle dinamiche produttive. Andrea Pontremoli, amministratore delegato della Dallara, richiama l’attenzione sulla pericolosa assenza di dialogo tra teoria e pratica in campo formativo per le industrie della meccanica: “In Italia è sempre più difficile trovare tecnici specializzati. Chi esce dalle nostre scuole ha un’ottima preparazione teorica ma alle aziende serve anche una preparazione pratica. E’ ora che scuole e aziende trovino il modo di parlarsi”.

[Fonte Repubblica.it]

Shares

Tags: ,



Autore
Commenta questo articolo