Claudia Spadoni

Giornalista e social media manager

È giornalista pubblicista. Ha curato rubriche di libri e di cinema e scritto di attualità e costume per Marie Claire e marieclaire.it, ha collaborato con vanityfair.it. Si è laureata in Scienze della Comunicazione all’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”, ha frequentato un master in Redattori per l’informazione Culturale nei Media. Appassionata di digital marketing, ha seguito un Master in Web Marketing, Social Media Marketing & Community Management. Lavora come social media manager e copywriter, costruisce siti in Wordpress e aiuta le aziende a comunicare in maniera efficace e mai banale. Detesta l’improvvisazione, crede nel potere salvifico dei libri e dei gatti.

Il romanzo sul migliore dei rider possibili

In un futuro distopico i rider sono controllati da un algoritmo che gestisce ogni aspetto della vita. Ma uno di loro è felice lo stesso. Recensiamo "Candido" di Guido Maria Brera con il collettivo I Diavoli. continua

Il romanzo sul migliore dei rider possibili

Campare d’arte e morire di banalità

Un'artista trapiantata a Berlino e un critico d'arte milanese vivono la mesta epica degli operai della cultura nel libro "La vita adulta" di Andrea Inglese. Ecco la nostra recensione. continua

Campare d’arte e morire di banalità

Del senno di poi son piene le pagine

Le decisioni sbagliate sul lavoro e nella vita personale spesso hanno un'origine ben precisa. Vediamo quale nella recensione di "Sbagliando non si impara" di Sara Garofalo. continua

Del senno di poi son piene le pagine