Danilo Crispiani

Ingegnere ferroviario @EPSF

Verace prodotto delle migliori Marche, Danilo frequenta tutti gli studi nella provincia di Ancona. Dopo la laurea in ingegneria si trasferisce a Bologna dove entra in contatto con il mondo ferroviario (non solo come passeggero) e accessoriamente con i compagni e la compagna che gli cambieranno la vita. Dal 2009 vive a Parigi con moglie rigorosamente dei paesi suoi, due figli e niente buoi. Convertito recentemente alla funzione pubblica (si occupa di autorizzazioni di sicurezza dell'infrastruttura ferroviaria per conto dell'Etablissement Public de Sécurité Ferroviaire), sogna un mondo dove l'unico armamento sia quello fatto di binari, massicciata e deviatoi.

Agosto, Italia mia ti riconosco

Milleduecento chilometri di strada per l’andata e altrettanti per il ritorno praticamente senza intoppi. Indubbiamente un bilancio positivo per uno dei tanti temerari migranti agostani… continua

Agosto, Italia mia ti riconosco

Colletti bianchi e camicie strappate

Abituato a bruciare le tappe, Pierre Berger, presidente e direttore generale di Eiffage, ha inspiegabilmente e prematuramente lasciato questo mondo il 23 ottobre scorso, stroncato… continua

Colletti bianchi e camicie strappate

L’altra faccia della moneta

Con la legge sull’Economia Sociale e Solidale (ESS) adottata a fine luglio 2014, e in particolare l’articolo 16 che modifica il Codice Monetario e Finanziario,… continua

L’altra faccia della moneta

Onde alla deriva

Quello in corso é indubbiamente lo sciopero più lungo mai indetto da Radio France (22 giorni consecutivi al momento della redazione di questo articolo). continua

Onde alla deriva

Egalité in (d)istruzione

Quella francese é oggi una scuola poco « efficace » e generatrice di disuguaglianze sociali. Almeno questo é quanto emerge dal programma PISA (« Program for International Student… continua

Egalité in (d)istruzione