Gaia Passamonti

Cofondatore di Pensiero visibile

Umanista, migrante digitale, etnografa della rete, progettista di narrazioni d'impresa. Cofondatore dell’agenzia di comunicazione Pensiero visibile. Laureata in letteratura greca antica quando la laurea era ancora una cosa seria, dopo una prima vita nell’arte contemporanea e nell’editoria negli ultimi 19 anni si è dedicata alla comunicazione. Convinta che le storie e le persone possano davvero migliorare la nostra vita e le nostre aziende, crea e promuove progetti di comunicazione basati sulla narrazione e sulle persone vere insieme ai suoi colleghi all’interno di Pensiero visibile.

Etnografia portami via

Che cosa dicono le persone in rete quando parlano dei frigoriferi? Li fotografano aperti oppure chiusi? Dove li collocano all’interno delle loro case? Che cosa… continua

Etnografia portami via