Mauro Califano
Direttore del personale
Puoi trovare l'autore su:

Mauro Califano

Dopo laurea in Scienze Politiche, conseguita a Genova col massimo dei voti, inizia la sua carriera nel mondo delle risorse umane, nel Gruppo Ilva (allora Italsider) nel 1987. Muove i primi passi nello stabilimento Nuova Italsider di Genova Cornigliano, in qualità di tecnico affari Sindacali e contenzioso del lavoro. Trasferitosi a Novi Ligure (1990) assume dapprima la carica di responsabile sviluppo e formazione per gli stabilimenti del comprensorio e successivamente la carica di responsabile gestione e relazioni Industriali per il sito produttivo ILVA di Novi Ligure. Nell’ambito delle politiche gestionali del Gruppo ILVA gli viene offerta la possibilità di occupare il ruolo di responsabile relazioni industriali presso lo stabilimento COGNE di Aosta (1992) che doveva essere riorganizzato e razionalizzato, allo scopo di renderlo appetibile all’acquirente privato. Avvenuta la vendita, rimane ancora alcuni mesi in COGNE per poi rientrare presso la divisione decapato freddo ed elettrozincato di Novi Ligure (1995), nella nuova società ILVA Laminati Piani. ILVA Laminati Piani viene venduta al Gruppo Riva. Dal ‘96 gli viene conferita la carica di responsabile del personale dello stabilimento piemontese. Decide poi di fare una nuova esperienza in un settore merceologico differente e coglie l’occasione di entrare a far parte della Compagnia di Navigazione Grimaldi di Genova (1997). Al ruolo di direttore risorse umane, qualche anno dopo, si aggiunge quello di Quality Manager. Dopo 11 anni nel settore marittimo rientra nel distretto metalmeccanico, anche a seguito della vendita, a fondi di private equity, della compagnia di navigazione. Dal gennaio 2008 prende l’incarico di direttore del personale ed organizzazione del Gruppo Rodacciai che, attualmente, conta due stabilimenti produttivi nel Lecchese, filiali commerciali e depositi in Italia e all’estero, oltre ad un piccolo stabilimento che produce macchine utensili. Dopo aver attraversato il periodo buio e burrascoso della crisi internazionale che ha comportato la messa in campo di operazioni di ristrutturazione, riorganizzazione, vendita e fusione dal 2015 l’azienda è in via di profonda trasformazione. A sostenere i vari processi di innovazione è una vigorosa macchina comunicativa che, utilizzando social e tradizionali mass media, è stata pure il motore per un evento che ha coinvolto il distretto lariano ‘Roadjob 2018 : Industry 4.0’ presso il Politecnico di Lecco, il 12 ottobre scorso.

X