Norman Di Lieto

Giornalista

Ha due passioni: la Moda e il Giornalismo che sono diventati anche la sua attività professionale. Ha lavorato per Fratelli Rossetti, Loro Piana, Trussardi e Gucci. Si è laureato – lavorando a tempo pieno – alla Facoltà di Comunicazione in Relazioni Pubbliche e Pubblicità all’Università Iulm di Milano con una Tesi sulle Relazioni con i media nelle aziende della moda. Si è specializzato in Comunicazione per gli addetti stampa alla Scuola di Comunicazione Iulm di Milano. È stato cultore della materia in Comunicazione d’impresa all’Università di Modena e Reggio Emilia e all’Università E-campus di Novedrate e capo-redattore di Flipmagazine, giornale on line internazionale. Contributor in manuali di comunicazione d’impresa editi da Laterza e dal Sole 24Ore. Ha conseguito un Master in marketing dei beni di lusso alla Business School del Sole 24Ore. Ha seguito a Parigi dal 2012 al 2017 le Relazioni sociali del Gruppo Kering, player mondiale del Lusso. Nel 2017 è stato Addetto stampa per Open Corporation - progetto sulla trasparenza delle Aziende Multinazionali ideato da Filcams Cgil e cofinanziato dalla Commissione europea. Negli ultimi due anni ha seguito come Consulente un nuovo Brand del Lusso viaggiando tra Milano e Pechino. Nel 2018 ha ideato, insieme al suo Team, una Start-Up - selezionata tra le finaliste da Speed Mi Up - incubatore di Start-Up fondato da Università Bocconi e Camera di Commercio di Milano con il supporto del Comune di Milano. E' giornalista pubblicista e ha scritto un Romanzo: "Di Tanto Amore".

In arrivo medici russi e ucraini: senza frontiere ma a tempo determinato

I sanitari in fuga dalla guerra arrivati in Italia finora sono circa 2.000. Foad Aodi, presidente dell'Associazione dei Medici di origine Straniera in Italia: "Accogliamo medici e infermieri russi e ucraini. Ma per i medici stranieri in Italia la trafila è ancora complicata, in molti preferiscono il privato. E i sanitari italiani ci chiedono aiuto per emigrare". continua

In arrivo medici russi e ucraini: senza frontiere ma a tempo determinato

La bellezza della Russia parla italiano

Intervistiamo il comunicatore Manlio Casagrande, che ha scelto di vivere in Russia e da anni racconta San Pietroburgo dalla sua pagina FB: "La Russia, un esotico addomesticato in cui alto e basso vanno a braccetto". continua

La bellezza della Russia parla italiano

I nati nell’80 andranno in pensione quasi morti?

I nati nel 1980 saranno le prime vittime della frammentazione del mercato del lavoro? Secondo l'INPS sono più di un milione i collaboratori a rischio. Andrea Borghesi, NIdiL CGIL: "Situazione iniqua, colpa di forme contrattualistiche povere e precarie". continua

I nati nell’80 andranno in pensione quasi morti?