- Advertisement -
Se questa è una banca: quegli insulti non valgono più la tredicesima

Se questa è una banca: quegli insulti non valgono più la tredicesima

Altro che lavoro sicuro per eccellenza: diverse filiali costringono i dipendenti a pratiche di vendita indiscriminata (e a subire le loro conseguenze).

Andrea Ballone

27 Novembre 2020

C’era una volta la banca. Il posto sicuro, la tredicesima, la quattordicesima e in alcuni casi anche la quindicesima. L’immaginario voleva il bancario come un fortunato che aveva trovato un impiego, forse un po’ noioso (“sei entrato banca pure tu?”, cantava Venditti), ma tutto sommato tranquillo.

Oggi non è più così. Gli orari sono diventati flessibili anche negli istituti di credito. Il lavoro autonomo si sta diffondendo anche con i contratti ibridi, e negli ultimi anni ha fatto la sua comparsa anche il mobbing. In gergo tecnico e sindacale si chiama pressione alla vendita, ma alcuni comportamenti hanno richiesto l’intervento del sindacato. Al centro del dibattito c’è innanzitutto il passaggio alla vendita online o anche telefonica, con le quali molti istituti stanno sostituendo gli sportelli bancari (in dieci anni in Italia si è registrata una diminuzione dell’11%).

“In banca pressioni commerciali che colpiscono venditori e impiegati”

«Il passaggio alla vendita online – spiega il segretario generale della UILCA Massimo Masi – ha modificato l’orario di lavoro, che è ormai continuativo. Il problema però sono le pressioni commerciali che vengono esercitate. All’inizio dell’anno le direzioni affidano i budget da raggiungere, dai quali dipendono i premi, ai capi area, che a loro volta li girano sui titolari di filiale. Sono questi ultimi a chiarire poi ai dipendenti quante siano le aperture di conti da effettuare, i nuovi bancomat, le carte di credito e le vendite di titoli. Questi vengono poi ripartiti all’interno della filiale ai singoli venditori e impiegati. È una catena che colpisce chi sta in fondo, che ne diventa l’anello debole».

Proprio in questo passaggio si annidano le pressioni per vendere di più, che in molti casi superano i limiti imposti dai regolamenti che normano il lavo…