Provare a immaginare l’Italia che saremo nei prossimi decenni è un’altra cosa, ben più complessa, perché siamo diventati arroganti persino col futuro: proprio perché ci pare di toccarlo ogni giorno – e di avere ognuno di noi i superpoteri dalla tecnologia – tutto ciò che potremmo essere un domani ci sembra già di viverlo oggi e ne bruciamo l’essenza. Leggi tutto